Excite

Apre il primo ristorante per nudisti

  • Youtube

Ci sono già ben 16mila prenotazioni per le cene “nude e crude” offerte dal primo ristorante di Londra riservato a naturisti e amanti della cucina tradizionale. Si chiama The Bunyadi il locale di prossima apertura che per tre mesi, a partire da giugno, vedrà sfilare “come mamma li ha fatti” clienti di ogni età alla ricerca delle origini dimenticate.

McDonald's mette i libri nell'Happy Meal al posto dei giocattoli

Rigorosamente banditi, in base alle regole d’ingresso rese note al pubblico dai creativi del collettivo Lollipop, saranno cellulari e dispositivi tecnologici ritenuti fonte di alterazione dell’equilibrio di un ambiente protetto dove ognuno potrà riscoprire una dimensione “pura” della condizione umana.

La scelta radicale dei proprietari riguarderà anche gli strumenti per la cucina dei cibi, tutti in legno e senza alcuna concessione alla modernità di piani cottura e forni sia elettrici che a gas.

(Largo ai "duri e puri" del naturismo: a Londra tutti pazzi per il ristorante nudista)

The Bunyadi riserverà particolare attenzione ai menu vegan e “cruelty free”, tenendo fede ad una visione ecologista dell’alimentazione così come in generale del mondo, nell’ottica dell’auspicata liberazione dell’uomo dalle storture della società consumista.

Separé in bambù, tavolini in legno naturale con tanto di lume di candela (oltre a posate commestibili e piatti di argilla) non faranno che aumentare lo “charme” di un locale concepito ad hoc per conquistare i “duri e puri”, pronti a mettersi letteralmente a nudo pur di distinguersi dalla massa.

Gli avventori si potranno, a seconda delle preferenze, presentare direttamente nudi oppure vestiti per poi spogliarsi all’interno del ristorante, mentre un’apposita sala garantirà “asilo” ai clienti meno audaci che non vorranno mettere in mostra un look 100% naturista.

L’interminabile lista d’attesa formatasi in poco tempo sembra già premiare la scommessa di Seb Lyall e soci, intenzionati a “fare scuola” col loro pop-up restaurant modello al centro di Londra: alla luce di simili premesse, difficile che qualcuno dei 42 posti a disposizione del pubblico resti scoperto.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017