Excite

Biancomangiare siciliano: la ricetta classica

Il biancomangiare siciliano è una ricetta di origine medioevale, il cui nome deriva proprio dal suo colore principale: il bianco. Tutti conoscono il biancomangiare come un dolce, ma in realtà esiste anche una versione salata. Preparare la versione dolce non è semplicissimo perchè richiede diversi passaggi, ma con un po' di attenzione e pazienza il risultato è garantito.

Un dolce al cucchiaio a base di mandorle, latte e zucchero

Ecco come prepare il biancomangiare, dolce siciliano, seguendo la ricetta classica.

Ingredienti per 4 persone:

  • 150 gr di mandorle
  • 50 gr di mandorle amare
  • 150 gr di zucchero
  • una bustina di vanillina
  • 1/4 l di panna
  • colla di pesce (5 fogli)
  • 1/2 l di latte
  • liquore Kirsch
  • un bastoncino di vaniglia

Preparazione

Per prima cosa, fate sciogliere la colla di pesce in acqua fredda. Intanto, mettete tutte le mandorle in acqua bollente per circa un minuto; tolte dall'acqua, fatele sgocciolare e poi pelatele e pestatele. Unite alle mandorle un paio di cucchiai di zucchero e mescolate. Passate il composto pestato di mandorle e zucchero al setaccio, aiutandovi con un po' di acqua o latte freddi. Mettete il latte in un pentolino e fatelo bollire. Tolto dal fuoco, aggiungete la stecca di vaniglia, la vanillina e le mandorle precedentemente passate.

A questo punto, filtrate il composto con l'aiuto di un colino e mettete il tutto in una pentola, con l'aggiunta di 100 gr zucchero e della colla di pesce. Fate bollire, mescolando costantemente. Dopo che sia bollito, toglietelo dal fuoco e lasciatelo riposare. Intanto montate la panna unita ai 50 gr di zucchero rimanenti. Una volta raffreddato il latte, aggiungete la panna montata ed il liquore (circa 3 cucchiai). Scegliete lo stampo in cui far raffreddare il composto e versatelo in esso. Mettete in frigorifero e fate raffreddare per circa 3 ore. Trascorso il tempo, rovesciate il dolce su di un piatto da portata.

Tempo di preparazione: 5 ore (compreso il tempo in frigorifero)

Tempo di cottura: circa 15 minuti + 3 ore in frigorifero

Difficoltà: media

Il consiglio in più

Un ottimo modo per presentare il biancomangiare è attraverso delle piccole coppe monodose: versate il composto pronto direttamente in dei bicchieri da gelato e poi metteteli in frigorifero. Potrete servirli direttamente.

Le possibili varianti

Il biancomangiare siciliano, nella ricetta classica, prevede come ingredienti principali le mandorle ed il latte vaccino, ma una variante semplificata della sua preparazione prevede di utilizzare, in sostituzione, il latte di mandorla. I modi per preparare il dolce, modificandolo in base ai propri gusti, sono davvero tanti: pistacchi invece di mandorle, cannella per arricchire il sapore oppure miele per renderlo ancora più dolce.

cucina.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2016