Excite

Le Porter: birre artigianali inglesi

Le Porter sono birre artigianali ad alta fermentazione ottenute con malti di colore scuro. Il suo nome fu usato nel XIX secolo grazie alla sua popolarità tra gli scaricatori del porto di Londra chiamati porters. È una birra di antica tradizione, madre della Stout. Infatti da una serie di varianti ebbe origine la Stout in quanto le Porter particolarmente forti erano chiamate “Extra Porter” o “Double Porter” o “Stout Porter”.

Provenienza

Il territorio di nascita di questa birra è l’Inghilterra per la precisione Londra. Il creatore fu Anton Simonek che iniziò la sua produzione nel marzo del 1890.

Metodo di produzione

È una birra ad alta fermentazione e per questo motivo richiede un processo lungo che avviene a temperature elevate, in alcuni casi rifermentano in bottiglia. Prodotta con molti ingredienti tra cui malto cioccolato, malto scuro, zucchero non raffinato, orzo tostato e radice di liquirizia.

Note sensoriali

La Porter ha un colore nero, schiuma scura, di gran spessore con malto dolce. Ha un corpo molto denso e un gusto amaro, rinfrescante e speziato. Si può percepire un leggero aroma di cioccolato dovuto alla tostatura del malto. La sua gradazione alcolica oscilla tra i 5% ed i 7% di alcol per volume.

Abbinamenti

Molto buona con formaggi dolci, carne da barbecue e soprattutto con vari tipi di pesce. Ottima con ostriche e frutti di mare. Si predilige il suo uso nei dessert cremosi.

Temperatura di servizio

Va servita a 13°C

Lo sapevi che…

Pare che la famosa Stout prodotta dalla Guinness in origine fosse chiamata “Extra Superior Porter”.

cucina.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2016