Excite

La carta stagnola è dannosa per la salute?

  • Shutterstock

La carta stagnola è nociva?

Le persone consumano alluminio ogni giorno, sia attraverso utensili da cucina come pentole rivestite, lattine per bere, creme o tubi. E il foglio di alluminio è diventato parte integrante della vita quotidiana. Ma molte persone si chiedono se non sia dannoso per la loro salute avvolgervi il cibo. E la domanda non è del tutto ingiustificata. Perché ci sono davvero dei cibi che dovrebbero essere tenuti lontani dal foglio di alluminio.

Cibi acidi e salati

È vero che il contenuto di alluminio in alcuni alimenti aumenta enormemente quando li si avvolge nella carta stagnola. Il particolato finisce direttamente nel cibo. Gli esperti di salute mettono in guardia dall'avvolgere in alluminio i cibi acidi o salati. Questo include sottaceti, agrumi, specialmente quelli affettati, rabarbaro o aringhe salate. Questi alimenti sono particolarmente inclini ad assorbire particelle di alluminio.

Pomodori e salame

Ma la carta stagnola non dovrebbe essere usata nemmeno per proteggere i pomodori o il salame. Questo è particolarmente importante durante la stagione del barbecue. Gli alimenti come le patate o le verdure sono spesso avvolti in un foglio di alluminio o posti sopra di esso per essere grigliati. E quando poi li mangi, hai assorbito più alluminio nel tuo corpo. Si dovrebbe anche evitare di coprire i pezzi di carne con un foglio di alluminio, tanto più che di solito sono già adagiati su piatti di metallo.

Livelli di alluminio negli alimenti

Ora rimane la domanda: di quanto aumenta il valore dell'alluminio nel cibo se lo si incarta con carta stagnola? Il WDR ha commissionato uno studio su questo nell'estate del 2014. È venuto fuori che il valore può salire alle stelle da tre a quattro volte. Per esempio, un cetriolo con un valore di 9,2 mg/kg è passato a 28 mg/kg dopo cinque giorni in un foglio di alluminio. Con i pomodori è ancora più drammatico. Lì si passa da 0,7 a 3,1, che è già un aumento enorme.

Secondo l'Autorità europea per la sicurezza alimentare, ogni adulto non dovrebbe ingerire più di 1 milligrammo di alluminio per chilogrammo al giorno. A livelli più alti, questo può essere dannoso per la salute. Gli studi hanno trovato livelli aumentati di alluminio nel corpo di persone con il morbo di Alzheimer e pazienti con cancro al seno, per esempio. E l'assunzione non avviene solo attraverso il cibo. Anche i deodoranti possono contenere alluminio.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2021