Excite

Cipolle in agrodolce, la ricetta classica

Ci sono molte varianti per la preparazione delle cipolle in agrodolce e la ricetta classica è veramente molto semplice e veloce. Le cipolle più indicate per la preparazione sono le borrettane, piccole e leggermente schiacciate. Le cipolle in agrodolce si prestano ad essere servite come contorno e come proposta per l'aperitivo.

Cipolle in agrodolce

Ecco le indicazioni per la preparazione delle cipolle in agrodolce, la ricetta propone dosi per 2 o 3 persone al massimo.

Ingredienti:

  • 300 grammi di cipolline borrettane,
  • acqua qb,
  • mezzo bicchiere di aceto balsamico,
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva,
  • 15/20 grammi di zucchero di canna integrale,
  • 2 chiodi di garofano,
  • un pizzico di sale e pepe bianco.

Preparazione:

Lavate bene le cipolline borrettane avendo l'accortezza di togliere le eventuali ammaccature. Tagliate le cipolle all'altezza delle radici, per eliminarle, e mettetele in una pentola insieme all’olio e ai chiodi di garofano. Fate rosolare un po', poi aggiungete lo zucchero continuando a mescolare per qualche altro minuto. Versate l’aceto balsamico, un bicchiere d’acqua, un pizzico di pepe bianco e fate cuocere una mezz’ora tenendo la pentola chiusa con un coperchio. Trascorso il tempo di cottura controllate che il sughetto non sia troppo liquido, ed eventualmente continuate la cottura per qualche altro minuto senza coperchio e a fuoco più sostenuto per consentire l'evaporazione dell’acqua in eccesso.

Quando il sugo risulta sufficientemente rappreso è consigliabile assaggiare il risultato per poter eventualmente regolare il sapore con l'aggiunta di sale.

Eliminate i chiodi di garofano prima di servire.

Tempo di preparazione: 45 minuti.

Difficoltà: bassa.

Conclusione

Le cipolle in agrodolce seguono una ricetta semplice e, una volta preparate, si mantengono perfettamente per qualche giorno in frigo se ben immerse nel loro sughetto di cottura. Si possono conservare anche in un vasetto coprendole eventualmente con un pò d’olio d'oliva per farle immergere completamente. Si adattano ad accompagnare secondi gustosi di carne e sono perfette anche da servire come aperitivo.

cucina.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2016