Excite

Cocktail Martini: il gusto glaciale nella versione on the rocks

C'è chi lo preferisce liscio, chi con ghiaccio, chi invece ordina un cocktail martini. Il cocktail Martini è uno dei long drink più apprezzati, preparato, nella sua versione classica con il Martini Dry accompagnato dal Gin, tanto che nella ricetta originale del 1862 appariva sotto il nome di "gin cocktail". Ma per assaporare a pieno il gusto del Martini bisogna forse affidarsi al cocktail on the rocks.

Ingredienti

  • Martini Bianco
  • Martini Rosè
  • Martini Rosso
  • Mezza fetta di limone
  • Mezza fetta di arancia

Preparazione

La preparazione di questo cocktail necessita di alcuni elementi fondamentali. Innanzitutto esso va servito direttamente in un bicchiere tumbler. Il bicchiere deve essere riempito di ghiaccio per metà. Poi basta versare uno dei tre tipi di Martini elencati negli ingredienti fino a riempire il bicchiere quasi del tutto e il gioco è fatto. In caso si usi il martini bianco o quello rosè bisogna aggiungere alla bevanda una mezza fetta di limone. Per il Martini rosso è più indicata la fetta di arancia. Poi lasciare riposare per un minuto e servire freddo.

Ingrediente principale

Si potrebbe dire il Martini, in tutte le sue versioni. Ma un ruolo da protagonista in questo cocktail lo recita senz'altro il ghiaccio, "le rocce" che danno il nome alla bevanda. Gradazione Il grado alcolico del cocktail Martini on the rocks è semplicemente quello del martini prescelto in fase di preparazione. Una gradazione che però scende in quanto la bevanda viene servita con ghiaccio.

Abbinamenti

Ottimo come aperitivo, accompagnato con stuzzichini vari, ma ideale anche da bere dopo cena senza alcun abbinamento.

Lo sapevi che...

All’Algoquin di New York preparano, ovviamente solo su richiesta, un “martini on the rocks” che in sostituzione dei  cubetti di ghiaccio ha un diamante da 1,52 carati. Prezzo della consumazione: 10.000 dollari.

cucina.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2016