Excite

Colazione al sacco: quali sono le ricette ideali

Dovete preparare una colazione al sacco e siete in cerca di ricette? Questa guida vuole rispondere a queste precisa esigenza: fornire dei consigli utili per avere a portata di mano qualcosa di gustoso che non richiede tempi lunghi di preparazione. Del resto quando andiamo a fare un tradizionale pic nic, l’obiettivo è quello di rilassarsi non certo di perdere molto tempo ai fornelli. A meno che l’obiettivo non sia una grigliata all’aperto… ma in questo caso stiamo parlando di tutt’altro!
    Dal Web Wikipedia

I primi per colazione al sacco

Tra le ricette per una colazione al sacco, la più semplice è il panino. Nel caso specifico è possibile sbizzarrirsi con la fantasia. Per l’estate è però consigliabile farcirlo con alimenti leggeri e freschi. Quindi pensiamo a mozzarella e pomodoro, a patto che vengano consumati in poche ore poiché il companatico potrebbe perdere sapore o peggio andare a male! Nel caso di una gita fuori porta primaverile, proponiamo una combinazione diversa: magari con fave, pecorino a scaglie e qualche salume, tipo golfetta. Un’altra soluzione è quella di imbottirlo con melanzane, zucchine, pomodorini precedentemente saltati in padella. Per quanto riguarda i primi piatti, le ricette per la colazione al sacco prevedono quelli freddi: la pasta al pesto, se mangiata poche ore dopo la cottura, è una buona soluzione. In alternativa c’è l’insalata di riso, o la pasta con pomodoro e mozzarella.
    Dal Web Wikipedia

Colazione al sacco: ricette per insalate e dolci

Infine la colazione al sacco include ricette di insalate e di dolci. L’insalata di pollo è sicuramente tra le soluzioni migliori: dopo aver grigliato il pollo, bisogna aggiungere lattuga, carote e sedano di base. Da qui ci possono essere tante varianti, a cominciare dalla presenza di salse (come senape e maionese). Nella nostra versione suggeriamo di mettere qualche melanzana sott’olio e delle olive verdi denocciolate.
I dolci da poter preparare sono davvero tanti e quindi la scelta include tutti quelli che non hanno bisogno di essere consumati caldi. Possiamo andare dalla torta di mele alla crostata, passando per la ciambella. Cos’altro aggiungere allora… se non “buon appetito”.

cucina.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2016