Excite

Come cucinare il gelato senza glutine

Cucinare il gelato senza glutine è possibile grazie a una precisa ricetta in casa, che consente alle persone celiache di non perdersi uno dei dolci più gustosi dell’estate. In alcuni casi, infatti, i prodotti acquistabili in gelateria o al supermercato possono contenere glutine (se non sono dichiaratamente gluten free). Tuttavia, provvedendo da sé il rischio viene totalmente cancellato: è quindi possibile godersi un gelato senza alcuna preoccupazione.
    Dal web

Gli ingredienti per il gelato senza glutine

Ma quali sono gli ingredienti per cucinare il gelato senza glutine? Per fare circa 1 kg di gelato occorro 550 grammi di panna fresca, 300 grammi di cioccolato fondente senza glutine, 3 uova fresche e 3 cucchiaio di zucchero vanigliato. Inoltre, bisogna avere alcuni strumenti fondamentali, come il frustino elettrico, il frustino a mano, due pentolini e 3 ciotole capienti. Dopo aver appurato la presenza in casa di questi utensili e dopo aver acquistato i prodotti necessari, possiamo realizzare la ricetta per cucinare, senza traccia di glutine, il nostro gelato.
    Dal web

Come preparare il gelato senza glutine

Prima di tutto bisogna spezzare il cioccolato fondente (i pezzi possono essere dei quadrati di media dimensione), mettendolo all’interno del pentolino con acqua per farlo sciogliere. Intanto dobbiamo rompere le uova, dividendo con attenzione l’albume dal tuorlo: vanno riposti in due ciotole diverse. L’albume va sbattuto con il frustino elettrico da solo, mentre ai tuorli va aggiunto lo zucchero vanigliato, da sbattere sempre con il frustino elettrico. Dopo questo procedimento, anche la panna va sbattuta con il frustino elettrico. Quando il cioccolato sarà sciolto bisogna toglierlo dal fuoco e attendere che si raffreddi un po’: appena diventerà tiepido (bisogna evitare l’operazione quando è caldo), occorre aggiungere i tuorli e sbatterlo con il frustino elettrico ottenendo una crema. Alla fine aggiungiamo l’albume sbattuto a neve e la panna, amalgamando il tutto con il frustino a mano. Alla fine, riponiamo il risultato in un contenitore, mettendolo nel freezer per almeno 4/5 ore, consentendo così il raffreddamento.

cucina.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2016