Excite

Come pulire i calamari freschi?

Gli appassionati di prodotti ittici, e in particolare di molluschi, prima di procedere alla cottura di un alimento così prezioso, devono fare i conti con l'operazione di pulitura del pesce che richiede tecniche specifiche. Può sembrare un passaggio difficile ma in realtà non lo è: vediamo come pulire i calamari freschi

Procedimento

Per preparare ottime pietanze a base di calamari è necessario avere a disposizione un prodotto fresco pulito nel modo corretto. Non si può rinunciare alla bontà dei piatti realizzati con questi molluschi, conviene quindi documentarsi per capire come pulire i calamari freschi.

La prima cosa da fare è lavare i calamari interi passandoli singolarmente sotto l'acqua fredda. Prendetene uno per volta nella mano sinistra e con la destra tirate via la testa. Staccate i tentacoli, apriteli e liberateli del dente posto in mezzo facendo una leggera pressione verso l'alto. Svuotate la sacca rimuovendo anche la "penna" che sostiene il corpo del mollusco, tirate la pellicina che lo ricopre, staccate le pinne laterali e lavate i calamari ancora una volta, sia fuori che all'interno (assicurandosi che non ci siano redisui di interiora).

A questo punto riunite in un contenitore capiente le sacche dei calamari, i tentacoli puliti e spellati e le pinne che avete precedentemente staccato: i molluschi sono pronti per essere cucinati. A seconda della ricetta che intendete realizzare, i calamari si possono usare interi come nel caso della preparazione ripiena, oppure tagliati a rondelle o a listarelle per cucinarli in umido e per preparare ottimi primi piatti. I ciuffi dei tentacoli sono molto gustosi fritti, possono essere utilizzati interi per chiudere la sacca ripiena o sminuzzati per arricchire il ripieno stesso.

Per non confondere i calamari con i totani

Per evitare di comprare dei totani al posto dei calamari basta fare attenzione alla forma e alla posizione delle pinne. Il calamaro ha le pinne strette ed allungate poste lungo i lati della sacca, nel totano le pinne sono più piccole e sono attaccate all'estremità della coda. E' importante riconoscere le varietà dei prodotti che ci regala il mare così come è utile sapere come pulire i calamari freschi e tutti gli altri pesci

cucina.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2016