Excite

Come possiamo sapere se le cozze sono fresche?

Le cozze sono un prodotto del mare molto apprezzato nelle cucine di tutto il mondo. Si trovano facilmente al mercato, specialmente nei mesi estivi, quando il frutto è al massimo del sapore e il loro profumo è inconfondibile. Non sono soltanto saporite ma sono anche convenienti dal punto di vista economico. Quando non si ha un rivenditore di fiducia conviene informarsi su come sapere se le cozze sono fresche

L'uso delle cozze in cucina è molto diffuso, con esse si possono creare piatti semplici degni di un banchetto regale. E' chiaro che per ottenere un risultato finale ottimale occorre utilizzare prodotti freschi e questa regola vale per tutti i frutti di mare; ma quando si va al mercato come si può sapere se le cozze sono veramente fresche?

Le cozze di allevamento sono vendute in sacchetti a rete, ogni confezione porta una etichetta che riporta non soltanto la provenienza del prodotto ma anche il giorno della raccolta. Che si tratti o meno di prodotti di allevamento, al momento dell'acquisto è bene dare un'occhiata ai gusci: devono risultare interi, ben chiusi e lucidi, quasi brillanti. Può capitare di vedere quache cozza semiaperta, in questo caso si cerca di richiuderla facendo una lieve pressione sulle valve: se la cozza si richiude facilmente allora il prodotto è fresco, in caso contrario è meglio non comprarle. E' utile sapere che i prodotti ittici da allevamento sono sottoposti a continui controlli al fine di garantire un prodotto sicuro.

Il prodotto sfuso invece, come le cozze di scoglio, pur essendo più saporite non sono da preferire se non si ha molto tempo a disposizione. Questa varietà, infatti, richiede una pulizia molto lunga e accurata poiché i gusci spesso presentano delle piccole incrostazioni a forma di cono (parassiti delle cozze) che devono necessariamente essere scrostate aiutandosi con la lama di un coltellino.

Le cozze pescate e non controllate possono causare lievi disturbi a carico dell'apparato intestinale ma sono anche portatrici di vere e proprie malattie infettive quali il colera e l'epatite A.

Consumare le cozze in sicurezza

Gli appassionati dei frutti di mare amano mangiare le cozze crude, appena pescate. E' una pratica da non seguire perché molto pericolosa dal punto di vista igienico-sanitario. Regola numero uno: gustare le cozze previa cottura per evitare brutte intossicazioni da salmonella. Regola numero due: informarsi su come sapere se le cozze sono fresche

cucina.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2016