Excite

Cucina africana: tajine pollo e carote

La cucina africana raccoglie le influenze europee, indiane e del medio-oriente, in questo continente il cibo è l'elemento di base di un rituale di unione, esprime tradizione ed è un modo per stare insieme e parlare. Tra i piatti tipici di questa cultura, soprattutto quella marocchina, c'è il tajine, una pietanza di carne in umido, il cui nome deriva dal caratteristico piatto di terracotta, decorato o smaltato, in cui viene preparata e cucinata la ricetta.

Ingredienti per 6 persone
  • 1 kg di girello di pollo
  • 1 cipolla
  • 2 pomodori
  • 4 carote
  • 100 gr di olive nere
  • 5 gr. zenzero
  • 5 gr. di zafferano
  • pepe q.b.
  • sale q.b.
  • olio extra vergine d’oliva

Preparazione

Per preparare questo piatto della cucina etnica, tagliate a pezzetti il pollo e mettetelo nella tajine o in qualsiasi altro tegame, aggiungete la cipolla tritata, lo zenzero, lo zafferano, un po' di pepe e il sale quanto basta, condite tutto con l'olio di oliva. Coprite questo miscuglio con dell'acqua e lasciatelo sul fuoco fino all'ebollizione a fiamma alta. Abbassate la fiamma e lasciatelo cuocere circa 1 ora e mezza. A questo punto finite il piatto aggiungete le olive, i pomodori tagliati a pezzetti e le carote a dadini. Girate il tutto e lasciate cuocere altri 15 minuti, controllate che le verdure siano cotte.

Tempo di preparazione: 2 ore e mezzo

Tempo di cottura della tajine: 1 ora e 45

Difficoltà: difficile

Il consiglio in più

Il tajine può essere preparato con diversi ingredienti, si può sostituire il manzo con il pollo e i piselli con le verdure, in alcune versioni c'è anche il tonno e in altre le patate, basta preparare tutto insieme nello stesso tegame. Questo piatto può essere accompagnato dal cous cous o il pane marocchino, da bere un ottimo the alla menta è molto indicato.

cucina.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2016