Excite

Cucina cinese: gli involtini primavera

La cucina cinese rappresenta un modo di cucinare in cui la filosofia sembra aleggiare intorno ai fornelli. Lo yin e lo yang devono trovarsi perfettamente in equilibrio anche a tavola. Tra i piatti più famosi di questa cucina etnica ci sono gli involtini primavera. Una pietanza che può essere fritta o al naturale, dolce o salata, ripiena di carne o verdure e spesso utilizzata come antipasto, creata con una sfoglia di riso o pasta wonton.

Ingredienti per 4 persone Per la pasta:
  • 250 ml di acqua
  • 125 g di farina
  • un pizzico di sale
Per il ripieno:
  • 100 g di verza
  • 100 g di germogli di soia
  • 2 carote
  • 1 sedano
  • 1 cucchiaio di salsa di soia
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • sale

Preparazione

Per cucinare gli involtini primavera dovete prima preparare la pasta con la farina, l'acqua e il sale fino a creare un impasto che lascerete riposare per circa un'ora. Nel frattempo preparate in un padella l'olio d'olivo e la cipolla tagliuzzata, poi aggiungete il sedano, le carote, i germogli di soia tagliati a listelli. Lasciate cuocere pochi minuti e aggiungete la verza con metà bicchiere d'acqua e lasciate asciugare il tutto insaporendo con un po' di sale e un cucchiaino di zucchero. Quando è pronto il ripieno, e passato il tempo necessario, prendete l'impasto e tagliatelo a quadrati, inserite la verdura e chiudete unendo i vari angoli. Lasciateli 10 minuti in frigo, poi cuoceteli in abbondante olio d'oliva per 6/8 minuti. Condite con salsa di soia.

Tempo di preparazione: 1 ora più riposo

Tempo di cottura involtini primavera: 10 minuti circa

Difficoltà: media

Il consiglio in più

Al posto della pasta fatta in casa potete trovare nei supermercati le sfoglie di carta di riso. Inoltre, per evitare che l'involtino si apra durante la cottura bagnate con acqua e farina i lembi, così da fermarsi.

cucina.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2016