Excite

Cucina pugliese: i tarallini

Dalla terra della Puglia, divisa tra terra e mare, arriva questa gustosa ricetta che mette in risalto la bontà dell'olio d'oliva di questa regione, stiamo parlando dei tarallini pugliesi. Sono rinomati in tutto il mondo, molto usati come aperitivo o come stuzzichino durante la giornata o nelle occasioni di festa. Si vendono in buste, ma è facile prepararne una quantità anche in casa e con pochi ingredienti.

Ingredienti per 6 persone
  • 500 g di farina 00
  • 150 ml di vino bianco
  • 2 cucchiaini di sale
  • 120 ml di olio extravergine d'oliva
Preparazione

Per questa ricetta della cucina italiana mettere su di un piano la farina a forma di fontana, dentro inserite il vino, l'olio e il sale e amalgamate il tutto in modo omogeneo. Lasciate riposare l'impasto per circa 30 minuti in un luogo fresco. Prendete la pasta e formate tanti fili lunghi circa 8 cm e larghi 1 cm, chiudeteli a formare un cerchio. Nel frattempo lasciate bollire l'acqua salata sul fuoco e buttate una decina di taralli alla volta. Toglieteli dall'acqua, con una schiumaiola, appena salgano a galla. Metteteli tutti su una teglia oliata e riscaldate il forno a 200° dove cuoceranno per circa 40 minuti. Lasciateli raffreddare, così si induriranno.

Tempo di preparazione: 1 ora più riposo

Tempo di cottura dei tarallini: 40 minuti

Difficoltà: media

Il consiglio in più

I tarallini possono essere gustati in diverse ricette, potete aggiungere dei semini di anice o del finocchietto, ma potete variare anche con il rosmarino, la paprica e il peperoncino.

Scopri un'altra ricetta della cucina pugliese: cozze alla tarantina

cucina.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2016