Excite

Cucina veneta: merluzzo alla vicentina

Questa famosa ricetta della cucina vicentina è apprezzata in tutto il mondo e si tramanda di generazione in generazione, ma pare che le sue origini risalgano al 1432. Fu allora che Pietro Querini, famoso capitano veneziano, naufragò in Norvegia dove scoprì, insieme ai suoi uomini, il merluzzo sotto sale, ovvero il baccalà. Facile da conservare o ottimo sostituto del pesce fresco. La pietanza si diffuse soprattutto nelle zone interne del Veneto dove divenne un piatto tipico, quasi venerato: il merluzzo alla vicentina.

Ingredienti per 4 persone
  • 500 g di merluzzo salato già ammollato
  • 2 filetti di acciughe
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 cipolla
  • Prezzemolo
  • 250 ml di latte
  • olio extra vergine d'oliva
  • farina q.b.
  • Sale

Preparazione

Per questa tipica ricetta della cucina italiana prendete il merluzzo salato e già ammollato, impanatelo con la farina e versatelo in una padella in cui mettere, in precedenza, a scaldare l'olio, la cipolla, il prezzemolo e le acciughe. Fate cuocere aggiungendo il latte e lasciate a fuoco lento per circa quattro ore, girando il baccalà per non farlo aderire alla pentola. Sul finire della cottura aggiungete l'aglio e il sale.

Tempo di preparazione: 4 ore e 15 minuti

Tempo di cottura merluzzo alla vicentina: 4 ore

Difficoltà: difficile

Il consiglio in più

Ci sono molte varianti di questa ricetta, in alcune viene aggiunto anche il parmigiano e il vino bianco e spesso è accompagnato dalla polenta gialla.

Scopri un'altra ricetta della cucina veneta

cucina.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2016