Excite

Cucine da Incubo: dopo il passaggio di Gordon Ramsey il 60% dei ristoranti rilevati dallo chef ha chiuso

  • Getty Images

Il dato è piuttosto preoccupante, i ristoranti del programma “Cucine da Incubo” sono falliti miseramente senza Gordon Ramsay. Più del 60% dei ristoranti che hanno partecipato al reality show “Kitchen Nightmares” sono ormai chiusi, il dato viene dal Grub Street New York che ha fatto una ricerca sulla percentuale di sopravvivenza delle cucine in cui Ramsay era stato per dare una mano. Circa il 30% delle cucine ha chiuso entro l'anno da quando è stata mandata in onda la puntata dove erano protagoniste, altro dato inquietante, quasi una contro pubblicità.

Non sembra un caso che Gordon Ramsay abbia dato forfait chiudendo dopo 10 anni le sue “Cucine da Incubo” e preferendo abbandonare la barca che affonda dedicandosi a tutti i suoi nuovi progetti. Certo, considerando il lavoro fatto da Ramsay e, spesso, lo stato pietoso dei luoghi che doveva rimettere in sesto, la sua percentuale di fallimento non è poi così alta, anzi. Se il 30% delle cucine ha chiuso entro il primo anno, un altro 30% è sopravvissuto andando a fallire solo nei due anni successivi alla data dello show.

Sul versante delle vittorie di Ramsay ci sono il 39% dei ristoranti che sono apparsi nel suo “Kitchen Nightmares”, i quali sono ancora aperti oggi. Non male se si pensa che erano tutti destinati a fallire ancora prima che Ramsay ci mettesse piede, del resto non è una divinità ma semplicemente una persona che fa il suo mestiere e, ormai, prima di tutto uno showman. Il programma finirà a breve, mancano solo quattro puntate prima della chiusura definitiva, ma Ramsay tornerà con tutti i suoi nuovi reality e il suo caratteraccio, ormai conosciuto in tutto il mondo.

Guarda le foto di Matteo Grandi vincitore di Hell's Kitchen Italia

Gordon Ramsay aveva lanciato “Kitchen Nightmares” nel 2007 sulla Fox ed in poco tempo si era conquistato un ampio pubblico, affascinato soprattutto dal suo scarso tatto nel trattare il personale dei ristoranti che chiedevano il suo aiuto. Nel tempo ha fondato diversi format televisivi vicini a questa sua creatura, oggi si sta concentrando su “Hotel Hell”, versione alberghiera di “Hell's Kitchen”, “Bar Rescue”, alla salvaguardia dei bar americani, “Restaurant:Impossible”, anche qui per la salvezza di luoghi in via di chiusura, bisogna solo sperare che con questi nuovi format abbia più fortuna del suo primogenito.

cucina.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2016