Excite

La dieta alcalina: una scelta a tavola che prevede ricette semplici

Seguire una dieta alcalina vuol dire preferire alimenti ricchi di minerali come le verdure, le insalate e la frutta fresca. Gli alimenti acidi come la carne e i formaggi non vanno esclusi completamente ma assunti in percentuali minime, lo stesso dicasi per il latte di capre e suoi dericati. I sostenitori della dieta alcalina hanno molte ricette a cui fare riferimento, basta avere fantasia in cucina

Cosa offre la dieta alcalina

In natura esistono molti alimenti alcalinizzanti con i quali si possono preparare un'infinità di pietanze gustose. Un ricco minestrone può portare in tavola tanto gusto e sapore, la zuppa di funghi è considerata un primo piatto appetitoso, così pure i fagiolini al sugo di pomodoro o un semplice risotto al radicchio e zucchine preparato con del riso integrale.

Per quanta riguarda i contorni, la dieta alcalina offre ricette molto varie e colorate, c'è davvero l'imbarazzo della scelta. Si può optare per una porzione di carote lesse con olio e peperoncino, carciofi stufati con prezzemolo fresco, spinaci saltati con pinoli e uvetta, cavolini di Bruxelles, finocchi gratinati. Altrettanto gustosa può essere un'insalata realizzata con un mix di erbette, fettine di cetrioli e ravanelli e per finire una manciata di gherigli di noci, il tutto condito con un'emulsione di olio extra-vergine di oliva e limone. Si può spaziare anche tra i secondi piatti, vanno bene le carni bianche insaporite al rosmarino e zenzero e i filetti di pesce alla griglia. Una piccola quantità di pane, prevalentemente integrale, può benissimo accompagnare i secondi e i contorni.

E' importante fare largo uso di erbe aromatiche tra cui il basilico, il rosmarino e la salvia, e di spezie quali semi di finocchio, curry, zenzero. I semi di quinoa o di amaranto possono arricchire minestroni e zuppe, i semi di cumino invece apportano una nota di freschezza alle insalate e agli ortaggi.

Ottima la colazione e la merenda a base di frullati e centrifugati di frutta e verdura, da preferire le macedonie in cui prevalgono i chicchi di uva, il frutto alcalinizzante per eccellenza.

Una dieta che ancora non ha riscontri scientifici

A promuovere la dieta alcalina è stato il naturopata americano Robert O. Young. Poichè questo regime dietetico preferisce alcuni alimenti invece che altri è spesso considerata poco equilibrata e carente dei principali nutrienti essenziali per l'organismo umano. Ancora non è stata dimostrata la sua validità, certo è che la dieta alcalina passa attraverso ricette appetitose ed invitanti

cucina.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2016