Excite

Frutta: quanto bisogna mangiarla lontano dai pasti

Sentiamo spesso dire che è preferibile mangiare la frutta lontano dai pasti. Ma quanto tempo dopo? E per quale motivo? E insomma, è proprio vera questa tesi oppure si tratta di un luogo comune? Serve insomma qualche risposta sul tema. Prima di tutto è doveroso sgomberare il campo da qualsiasi potenziale equivoco, chiarendo un aspetto: è importante mangiare molto frutta ogni giorno e almeno due volte al giorno. Le sue proprietà nutritive forniscono all’organismo le vitamine necessarie per affrontare gli impegni quotidiani, senza peraltro appesantire la digestione. Sembra una banalità: ma mangiare frutta aiuta a vivere meglio.
    Getty Images

Il falso mito della frutta da mangiare lontano dai pasti

Quindi quanto la frutta va mangiata lontano dai pasti? Ecco, è l’ora di sfatare un falso mito, perché si dice che consumare frutta a fine pasto rallenti la digestione perché fermenta. L’affermazione è scorretta, in quanto non complica affatto la fase digestiva. L’unico inconveniente, se così possiamo definirlo, è che conferisce una sensazione di sazietà, soprattutto dopo un pasto abbondante. La colpa non è della frutta, ma di quello che avete mangiato prima! Per capirci non è la mela ad appesantirvi dopo aver mangiato la bistecca! Perciò è preferibile consumare la frutta come “spuntino” di metà mattinata e di metà pomeriggio, e perché no anche dopo cena. Al posto degli snack ipercalorici, come le merendine o la cioccolata, meglio gustare una buona mela, una fetta di ananas o qualsiasi frutto preferiate!
    Getty Images

I vantaggi di mangiare frutta

La frutta, quindi, non ha un “quanto va mangiata in relazione ai pasti”, ma necessita di un consumo quotidiano. Tra i tanti vantaggi c’è la possibilità di prevenire le malattie cardiovascolari, regolare la pressione arteriosa, favorire il transito intestinale, oltre a mantenere un peso forma garantendo un giusto contributo calorico.
Peraltro, come accennato in precedenza, la frutta dà un senso di sazietà, evitando quindi di farci avvertire l’insopportabile senso di digiuno. E poi quando proprio arriva un languirono a cui non riuscite a resistere, avete la soluzione a portata di mano: mangiate frutta.

cucina.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2016