Excite

Gordon Ramsay, condannato: la sua cucina da incubo gli costa 1,6 milioni di sterline

  • @Getty Images

Lo chef di Cucine da Incubo, Gordon Ramsay, si trova in una condizione altrettanto da incubo, ma stavolta è sua la cucina. Lo chef infatti è stato condannato a pagare una multa di 1,6 milioni di sterline dopo aver perso una battaglia legale con suo suocero Christopher Hutcheson, un evento che qualsiasi uomo vorrebbe poter evitare.

Guarda le foto dei 10 chef più sexy tra i fornelli

L'incubo di Gordon Ramsay comincia diversi anni fa, quando suo suocero era ancora amministratore delegato degli affari di Ramsay. Ramsay ha accusato Christopher Hutcheson di aver firmato al suo posto un contratto a 25 anni per l'affitto di un pub, York and Albany, che si trova a nord di Londra nei pressi di Regent Park. Questo affitto lo avrebbe quindi costretto a versare la somma di 640.000 sterline l'anno per il suddetto pub senza il suo benestare.

Gordon Ramsay ha accusato il suocero di aver utilizzato una macchina chiamata “Ghost Writer” per firmare il contratto a sua insaputa. Questo genere di macchina infatti è ampiamente usata dalle celebrità per poter firmare numerose quantità di autografi. Ramsay avrebbe poi scoperto solo nel 2010 dell'esistenza di questo contratto, stesso anno in cui licenziò Hutcheson come amministratore delegato con l'accusa di avergli sottratto 1 milione di sterline della società per portare avanti una relazione extraconiugale.

La corte però ha condannato Gordon Ramsay perché la sua accusa non sembra “interamente plausibile”, a causa della possibilità che lui non sapesse che venisse usata la macchina per firmare autografi. La molgie di Ramsay, Tana, è però dalla parte del marito, la donna ha confermato di sapere che venisse utilizzata la macchina ma credeva che fosse usata solo per firmare i prodotti di merchandising dell'impresa di Ramsay. Inoltre Tana ha affermato che lei ritiene che suo padre e suo fratello Adam abbiamo “sistematicamente frodato” suo marito. Comunque alla condanna Ramsay non ci sta e si rivolgerà alla corte d'appello.

cucina.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2016