Excite

Intolleranza al lattosio: ecco cosa si può mangiare

Chi ha intolleranza al lattosio cosa può mangiare? La domanda è molto comune per chi è affetto dal problema, avvertito da una buona parte della popolazione. Prima di tutto occorre inquadrare il tema di cui stiamo parlando: alcune persone non riescono a digerire gli zuccheri contenuti nel latte, ossia il lattosio. Il problema non è comunque molto grave perché l’eventuale assunzione non comporta danni alla salute, ma solo un malessere. I sintomi infatti si esauriscono in gonfiore e emissioni di gas, nei casi più lievi. Nelle situazioni più gravi possono insorgere crampi addominali, diarrea e addirittura nausea e vomito.
    Dal www.deabyday.tv

Quali alimenti consumare con intolleranza al lattosio

Cosa può mangiare quindi un soggetto affetto da intolleranza al lattosio? La risposta è sostanzialmente semplice: tutto, purché all’interno degli alimenti non sia presente questo zucchero. Sono pertanto assolutamente vietati (oltre al latte): i formaggi freschi, le merendine (che salvo diversa indicazione sulla confezione contengono lattosio), i gelati, la panna, gran parte dei biscotti e talvolta anche i salumi che nella fase di preparazione vengono trattati con latte per garantire una maggiore morbidezza. Il consumo di questi alimenti può avere un effetto diverso tra due soggetti intolleranti al lattosio: molto dipende da quanto l’organismo riesca ad assorbire questo zucchero. Per scoprire se c’è questo problema, è necessario svolgere appositi esami o sottoporsi al Breath test.
    Dal Web Naturando.it

Cosa mangiare con l'intolleranza al lattosio

Chi ha intolleranza al lattosio può comunque mangiare i formaggi stagionati: il processo di stagionatura, soprattutto se è superiore ai 24 mesi, elimina la presenza di questo zucchero. Ovviamente c’è il via libera totale ai tipi di latte alternativi, come quello di soia e riso che non contengono lattosio.
Inoltre, visto che nella dieta vengono eliminati i prodotti caseari, è consigliabile consumare cibi che contengono molto calcio, quindi verdure come i broccoli, gli spinaci, il rabarbaro, e i legumi come i fagioli. Infine è ideale il consumo del salmone: come frutta quella più consigliata è l’arancia.

cucina.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2016