Excite

'Low cost in cucina' di Sara Covatti

  • Ibs.it

In una situazione di crisi economica, dove a tutti è chiesto un sacrificio, tirare la cinghia non significa solo evitare gli eccessi, ma anche fare dei piccoli cambiamenti negli atteggiamenti quotidiani. A tavola, ad esempio, si spreca tanto di quel cibo che si potrebbe sfamare uno dei paesi poveri dell'Africa, per questo è bene imparare come fare a riciclare gli avanzi di cibo.

Ci ha pensato Sara Covatti, 35 anni, mamma di due bambini, di Novara che lavora come insegnante di yoga, ma che nel tempo libero si diletta in cucina a trovare soluzioni per non far finire nella spazzatura gli avanzi di grandi pranzi o cene, ma anche dei pasti quotidiani, che si sprecano soprattutto quando in casa ci sono dei piccoli uomini.

Sara, appassionata di cucina e benessere, ha scritto un libro molto chiaro: 'Low Cost in Cucina. L'arte del riciclo per preparare piatti gustosi a costo zero'. Il volume è edito da Aliberti Editore, ha 181 pagine e costa circa 14,00 euro. È un ricettario semplice in cui riporta vari e gustosi menù da elaborare riciclando il cibo avanzato. La creatività di questa maestra dell'arte del rilassamento ha permesso di accedere a un modo ancora sconosciuto.

In circa 65 ricette, divise secondo vari generi alimentari, si possono trovare i modi per trasformare gli avanzi di panettone, di carne, di pane, di formaggio, ma anche dei menù specifici post grandi abbuffate. Infatti, dopo i pranzi e cenoni tra natale, pasqua e Capodanno molte delle pietanze finiscono direttamente nei cassonetti, ma Sara ha un metodo speciale per rinnovarli e ripresentarli sul piatto il giorno dopo.

cucina.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2016