Excite

Masterchef USA 2012, Josh Marks: morto l'ex concorrente, il cordoglio di Gordon Ramsay e della Fox

  • Foto Youtube.com

di Martina Pugno

Una promettente carriera come cuoco e tutto il tempo davanti a sé per coltivarla: il sogno di Josh Marks, concorrente arrivato secondo alla terza edizione di Masterchef Usa, si è spezzato in un vicolo di Chicago. Josh è scomparso all'età di 26 anni e la polizia propende per la tesi del suicidio: l'uomo, sofferente di disturbo bipolare, non sarebbe stato nuovo a comportamenti inusuali ed autolesionistici.

Tre mesi fa, Josh era stato arrestato a causa di una rissa con alcuni poliziotti: in tale occasione, l'ex stella di Masterchef aveva dichiarato di essere stato posseduto da Gordon Ramsay, il celebre cuoco e giudice del talent culinario, che lo avrebbe trasformato in un Dio. La notizia della sua sofferenza di distubo bipolare, tuttavia, era già stata diffusa in precedenza: l'uomo aveva preso parte ad una campagna di sensibilizzazione proprio contro il suicidio.

Saputa la notizia, anche lo stesso Gordon Ramsay ha voluto esprimere un messaggio di cordoglio alla famiglia del concorrente che aveva imparato a conoscere nel corso del talent televisivo: il cuoco, attraverso un messaggio diffuso via Twitter, si è dichiarato “vicino alla famiglia” e ha dichiarato di essere “straziato” dalla notizia.

Anche la Fox si è espressa a sostegno della famiglia, ricordando con una nota pubblica “l'incredibile talento” di Josh. Mentre le indagini proseguono, per rilevare la dinamica dei fatti e le possibili cause, il legale della famiglia Lisa Butler ha dichiarato alla stampa americana che il gesto potrebbe essere stato dettato dall'assenza di cure mediche adeguate per l'uomo, il cui disturbo bipolare è stato diagnosticato proprio nel periodo coincidente con le fasi finali del talent.

Guarda il video della finale di Masterchef Usa 2012

cucina.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2016