Excite

Melissa: erba aromatica con virtù medicinali

La melissa (Melissa officinalis) è una pianta erbacea perenne della famiglia delle Labiate le cui foglie sono simili a quelle della menta, ma emanano un delicato profumo di limone che la rende un’erba aromatica molto usata in cucina per arricchire, con le foglie fresche, insalate, salse per il pesce, marmellate e dolci. Inoltre dalla pianta verde si ricava per distillazione l’olio essenziale di melissa, utilizzato per la preparazione di bibite e liquori.

Coltivazione

La melissa cresce spontanea nei luoghi ombrosi di tutta l'Europa meridionale, ama un terreno fresco e umido. La melissa può svilupparsi fino a raggiungere quasi un metro d'altezza e può essere coltivata sia in terra che in vaso, anche in giardino. Quest’erba si può moltiplicare per semina, talea o per divisione dei cespi. La semina si effettua in aprile e occorre essere pazienti in quanto la germinazione è lenta; gli altri sistemi si attuano in primavera o autunno. Il momento migliore per la raccolta delle foglie è quello in cui i fiori cominciano ad aprirsi, ma la tradizione vuole che si effettui la raccolta il 24 giugno, giorno di San Giovanni.

Tipologia

  • Melissa aurea: ha foglie maculate di giallo
  • Melissa romana: ha un odore non gradevole la foglia molto pelosa

Proprietà alimentari

Oltre alle sue proprietà aromatiche, la melissa possiede delle virtù mediche conosciute già dai tempi antichi: nel caso di punture di insetti, ad esempio, le foglie appena colte donano immediato sollievo visto che la melissa svolge un’ottima azione antidolorifica. La melissa è soprattutto nota per la sua azione sedativa sul sistema nervoso centrale e viene quindi impiegata come ansiolitico e per favorire il sonno. Inoltre, per le sue proprietà antispasmodiche, questa pianta viene anche utilizzata per curare affezioni dello stomaco e dell’intestino. Nel passato la melissa veniva somministrata sotto forma di alcoolato, che costituiva la nota medicina popolare "Acqua delle Carmelitane". Infine, la melissa trova un vasto impiego anche in erboristeria e come cosmetico: l'infuso si può usare come tonico per il viso e come rimedio per i capelli grassi, mentre il decotto è un ottimo tonico da aggiungere all'acqua del bagno.

Lo sapevi che…

La melissa, ritenuta dai greci sacra ad Artemide, è sempre stata usata come pianta medicinale e il famoso medico Paracelso le attribuiva il potere di far rivivere anche il malato più grave.

cucina.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2016