Excite

Petto di pollo al curry impanato

Le bistecche di pollo impanate sono un classico della cucina italiana. Economiche, gradevoli, piacciono un po’ a tutti, bambini compresi. L’unico problema, oltre a quello di essere fritte (anche se è possibile farle al forno, con un pizzico in meno di sfiziosità) è che, alla lunga, possono diventare monotone. Il petto di pollo al curry impanato può dare un tocco nuovo ed esotico a questa preparazione, pur mantenendo la semplicità originale.

Ingredienti per 4 persone

  • 4 fette di petto di pollo
  • 4 cucchiai di farina
  • 1 uovo
  • 4 cucchiai di latte
  • 8 cucchiai di pangrattato
  • 2 cucchiaini di curry in polvere
  • Sale
  • Olio per friggere

Procedimento

Battete le fette di pollo con un batticarne in modo da pareggiarne lo spessore, che dovrà essere tra il mezzo centimetro e il centimetro. Le quattro fette dovranno avere una dimensione sufficientemente grande, nel caso ci fossero ritagli più piccoli usate 2 fettine per ogni commensale anziché una.

Preparate 3 piatti piani posti in sequenza contenenti rispettivamente:

  • La farina
  • L’uovo sgusciato, il latte e due pizzichi di sale sbattuti bene con una forchetta o una frusta
  • Il pangrattato mescolato accuratamente con il curry.

Ora fate passare le fette di pollo prima nella farina, premendo leggermente in modo da farla aderire, quindi nell’uovo sbattuto con il latte e il sale, in modo che si bagnino su tutta la superficie e, alla fine, nel pangrattato con il curry. Anche qui bisognera premere bene per favorire l’aderenza della panatura, che dovrà ricoprire completamente la carne.

In una larga padella fate scaldare l’olio, abbastanza abbondante. Sul fondo della padella ci dovrà essere un centimetro circa di olio. Per sapere quando il calore è giusto potete immergere un pezzettino di pane. Se inizierà a sfrigolare facendo le bollicine, la temperatura è quella giusta e potete mettere le bistecche. Evitate di far scaldare troppo l’olio: se inizia a fumare significa che è troppo caldo. Cuocerebbe male le bistecche e non fa bene alla salute. Durante la cottura rigirate almeno una volta i petti di pollo impanati.

Per la cottura delle bistecche occorreranno un paio di minuti per parte. Saranno cotte quando la panatura sarà giustamente dorata. Evitate di bruciarla!

Depositatele su carta assorbente, rigirandole una volta, per qualche decina di secondi in modo che cedano l’olio in eccesso.

Servite i petti di pollo al curry impanato in piatti individuali accompagnando con un’insalatina mista e qualche patata fritta.

Tempo di preparazione: 30 minuti

Tempo di cottura: 6 minuti

Difficoltà: bassa

Il curry

L’elemento caratterizzante del petto di pollo al curry impanato qui presentato è senza dubbio il curry. Come molti di voi sapranno non è una singola spezia ma una miscela la cui composizione dipende parzialmente anche dai luoghi di produzione. I tipici componenti di questa miscela di spezie sono cumino, pepe nero, coriandolo, curcuma e cannella. Possono essere presenti anche zenzero, noce moscata, chiodi di garofano, peperoncino.

cucina.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2016