Excite

Primi piatti piemontesi: gli gnocchi con fontina e tartufo

Gli gnocchi con fontina e tartufo sono una delle ricette tipiche dei primi piatti piemontesi. Una ricetta semplicissima da preparare, ma che racchiude al suo interno secoli di tradizione piemontese, partendo dal gusto forte dei formaggi montani tipici del territorio Sabaudo, arrivando all'inconfondibile piacere dato dal tartufo bianco del Piemonte, una prelibatezza culinaria tipica dell'Alessandrino. Un obbligo per ogni Italiano è assaggiare almeno una volta nella vita questo tartufo bianco che si può trovare con più facilità a partire dal mese di Novembre.

Ingredienti per sei persone

  • 600 gr. di gnocchi di patate
  • 100 gr. di fontina
  • 1 tartufo bianco piemontese medio
  • burro e sale q.b.

Preparazione

Tagliate, in due contenitori separati, il tartufo bianco e la fontina, in fettine molto sottili e teneteli da parte. In una pentola portate ad ebollizione dell'acqua salata e versateci dentro gli gnocchi. Nel frattempo in un pentolino fate sciogliere il burro, liquefacendolo completamente.

Man mano che gli gnocchi saranno pronti, verranno a galla nell'acqua, allora scolateli e versateli in un piatto di portata. A questo punto cospargete sugli gnocchi bollenti la fontina tagliata a fettine ed il burro fuso, in modo tale che il formaggio si sciolga. Concludete cospargendo il tutto con le fettine di tartufo bianco e servite la vostra portata ancora calda evitando che si rapprenda raffreddandosi.

Tempo di preparazione: 25 minuti

Tempo di cottura degli gnocchi: 5 minuti

Difficoltà: bassa

Il consiglio in più

Cospargete sulla fontina appena versata sugli gnocchi del parmigiano grattugiato. Aggiungerà ancor più gusto a questo primo piatto già prelibato per palati fini.

cucina.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2016