Excite

Proprietà alimenti: l'avocado, il burro del marinaio

L'Avocado o Persea americana è il frutto della pianta che appartiene alla famiglia delle Lauracee, genere Persea. Le sue origini sono d'oltreoceano, infatti, arriva dall'America Centrale e in particolare Messico, Guatemala, Antille. Conosciuta già in epoca precolombiana, è un prodotto dall'alto contenuto calorico e per degustare la polpa bisogna dividere l'avocado in due parti, ruotarle in senso opposto, e staccare il nocciolo, poi con il cucchiaino si può finalmente assaggiare il gustoso frutto.

Coltivazione

L'avocado è diffuso soprattutto in America Latina, California e Florida, nel Mediterraneo solo Spagna e Israele lo producono, mentre in Italia, anche se il clima lo permette, è un frutto poco diffuso. L'albero si adatta a climi tropicali o sub-tropicali, ma non riesce a sopportare temperature sotto i 4°C. Ogni pianta cresce in media in tre anni e dura fino a 10 anni. Tutto l'anno è possibile trovare l'avocado, poiché la raccolta inizia verso la fine di ottobre e termina tra marzo e aprile.

Tipologia:

In America, dove l'avocado è molto diffuso, se ne trovano almeno 20 varietà, quelle più buone sono i frutti più piccoli, ricchi di sapore. Le tipologia in commercio più diffuse, che si differenziano in base alla buccia e alle dimensioni, invece, sono:

  • Ettinger e Fuerte
  • Nabal
  • Hass

Proprietà alimentari

L'avocado è un frutto ricco di grassi e povero di zuccheri, contiene il 75% di grassi monoinsaturi, il 15% di grassi saturi e il 10% di polinsaturi, questo significa che non se ne può fare una scorpacciata. Ha anche un alto contenuto calorico, di 230 kcal per 100 gr, ma per fortuna contiene enzimi che lo rendono facilmente assimilabile. I benefici dell'avocado stanno negli antiossidanti come la vitamina E, il glutatione, potassio e la vitamina B che si uniscono al beta-sitosterolo per prevenire le malattie cardiovascolari e tiene a bada il colesterolo cattivo. Dalle ultime scoperte risulta che le proprietà alimentari di questo prezioso frutto contrasta la depressione, proprio per il suo potere energizzante, e il morbo di Alzheimer.

Lo sapevi che…

Il contenuto di grasso nell'avocado era noto già nel '700, dove sulle navi la polpa veniva utilizzata come sostituto del burro e spalmato sulle gallette, per questo viene definito 'il burro del marinaio'.

cucina.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2016