Excite

Il rasgulla, delizioso dolce indiano: ecco la ricetta

Il rasgulla è un prodotto di pasticceria tipico della tradiziona artigianale indiana. Si presenta sottoforma di piccoli bocconcini tondi, freschi ed invitanti, di solito disposti in coppette di terracotta. Il rasgulla, la cui ricetta è di facile realizzazione e richiede inoltre pochissimi ingredienti, è il dolce perfetto per chiudere in bellezza una cena estiva.

Vediamo quali sono le fasi di preparazione

Per la realizzazione del rasgulla la ricetta prevede l'uso di un tipico formaggio indiano. Si tratta del paneer, un formaggio fresco che si può fare in casa senza difficoltà. Vediamo quali sono gli ingredienti e come si procede per realizzare un ottimo rasgulla.

Ingredienti per 4 persone

  • 1 litro di latte
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • una tazza di zucchero
  • 1 litro di acqua

Versate il latte in una pentola antiaderente e fate riscaldare. Al momento dell'ebollizione spegnete il fuoco e mescolate con un cucchiaio di legno. Aggiungete il succo del limone, rimescolate e fate riposare il liquido che si rapprenderà e assumerà un aspetto semisolido. Servendovi di un tessuto leggero (ottima la mussola) filtrate il tutto per separare la "cagliata" dal siero del latte. Lavate il panno contenente la cagliata in una ciotola di acqua fredda, attorcigliatelo e fate sgocciolare per circa mezz'ora.

Intanto versate l'acqua in una pentola alta, unite lo zucchero e fate bollire avendo cura di mescolare spesso per fare sciogliere completamente lo zucchero.

A questo punto strizzate bene il panno con la cagliata, apritelo, lavorate il contenuto con le dita fino a ricavare una sorta di impasto morbido e liscio, il paneer. Ricavatene tante palline, grosse come una pallina da tennis, versatele nell'acqua e zucchero in ebollizione e lasciate cuocere per circa 6/8 minuti. Spegnete il fuoco e fate riposare per 12/15 minuti, (le palline devono risultare belle gonfie). Trasferite le sfere di formaggio e in un ciotola capiente, copritele con il liquido di cottura ppena tiepido e ponete nel frigorifero. Al momento di servire riempite quattro coppette con tre palline, irroratele con un cucchiaio di sciroppo e decorate a piacere.

Tempo di preparazione: 30 minuti

Tempo di cottura: 12 minuti

Difficoltà: bassa

Il consiglio in più:

Il rasgulla può essere decorato con un trito di amaretti e pistacchi ma, se proprio volete azzardare un gusto stuzzicante, provate ad usare una granella di nocciole e scaglie di cioccolato al peperoncino

Scopri un'altra ricetta indiana

Le origini del rasgulla

Il creatore di questo dolce tanto goloso è un pasticciere bengalese di nome Nobin Chandra Das, vissuto alla fine del 19esimo secolo. Poiché i dolci all'epoca erano costosi e quindi riservati ai ricchi, questo geniale imprenditore, anche per risollevare le sorti del suo negozio, realizza il rasgulla ricorrendo ad una ricetta basata su ingredienti poveri e alla portata di tutti

cucina.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2016