Excite

Ricetta cous cous fatto in casa

La ricetta cous cous fatto in casa arriva direttamente dal Nord Africa dove questo piatto è parte integrante della tradizione culinaria del posto. In Italia è molto diffuso in Sicilia, in particolare a San Vito lo Capo dove c'è un Festival dedicato a questa specialità, che spesso si accompagna a un brodo di pesce che lo rendono una pietanza unica nel suo genere. Questi chicchi di semola cotti a vapore possono essere un piatto unico, presentato in tavola come portata principale e può essere condito con vari ingredienti.

Ingredienti per 4 persone

Per la ricetta cous cous fatto in casa occorrono:

  • 250 grammi di semola di grano duro
  • 100 grammi di acqua
  • sale
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva

Preparazione: questa pasta speciale necessita di una lunga lavorazione, anche se ha pochi ingredienti. Prendete una ciotola profonda e versate all'interno un terzo della semola a vostra disposizione, lentamente bagnate le dita in un recipiente colmo di acqua e sale, iniziate a manipolare l'impasto, ogni volta che l'acqua si sarà distribuita su ogni chicco riprendete il procedimento fino a quando non avrete inserito tutta la semola. A questo punto versate l'olio e schiacciate con i polpastrelli il composto, per dargli una forma di minuscole palline, tipo granelli di pepe, potete anche strofinare le mani con un po' di semola e acqua in mezzo. Lasciate riposare un'ora prima di cuocerlo. Infatti, il cous cous va cotto a vapore almeno per venti minuti, spesso lo si cuoce addirittura due volte, perché dopo la prima è possibile setacciare e dividere ancora meglio i vari chicchi, fino a quando non risulta una pasta morbida e leggera. In molti casi per cucinarlo una seconda volta si utilizza il brodo di carne o di pesce o di verdure con cui si vuole condire questa pasta.

Altri consigli per la ricetta

Tempo di preparazione: 30 minuti più riposoTempo di cottura: 20 minutiDifficoltà: mediaIl consiglio in più: la ricetta cous cous fatto in casa può essere alla base di alcune delle ricette classiche della tradizione italiana, infatti, può essere abbinato anche al ragù. Alcuni, invece, al posto della semola, utilizzano altri tipi di cereali come l'orzo o il miglio. La bevanda con cui accompagnare il piatto potrebbe essere sia il vino che la birra.

cucina.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2016