Spinaci, le proprietà e le errate credenze

Gli spinaci sono ortaggi che nascono dalla pianta della famiglia delle Chenopodiacee, la cui origine è fatta risalire alla zona dell'Asia minore. Di verde intenso sono utilizzati in cucina soprattutto come verdura cotta e condita in vari modi. La si può trovare all'insalata o come elemento principe di un primo piatto o di una pizza. Secondo il pensiero comune è sinonimo di ferro, perché ne contiene in gran quantità.

Coltivazione

Questa pianta cresce anche in orti casalinghi, la sua semina può avvenire tra marzo e novembre, riesce a resistere a climi freddi, anche poco sotto lo zero, ma non ama i periodi lunghi di siccità. Non va esposto alla luce del sole diretta e bisogna evitare innaffiature troppo abbondanti e scegliere un terreno drenante.

Tipologia
Per la loro dimensione e colore si differenziano in:
  • Gigante d’inverno
  • Matador
  • Merlo nero
  • Riccio di Castelnuovo
  • Virofly

Proprietà alimentari

Gli spinaci hanno molte proprietà nutritive che lo rendono un alimento molto importante per l'organismo. La vitamina C lo trasforma in un ottimo antiossidante e anche rigenerante, l'acido folico dà forza al sistema immunitario, mentre la clorofilla aiuta la struttura ossea rendendola più forte. Negli ultimi, alcuni scoperte scientifiche, hanno attestato che un alimento utile soprattutto per la vista. Sono lassativi e tonificanti, per mantenere intatte queste qualità bisognerebbe mangiarli crudi.

Lo sapevi che…

Nel 1929 il fumetto Braccio di Ferro trasformò gli spinaci in un ortaggio sinonimo di forza, con altri quantitativi di ferro. In realtà è così, ma a causa dell'acido ossalico questa qualità si perde perché non consente all'organismo di assimilare tutta la quantità di ferro offerto.

Scopri una ricetta con gli spinaci

cucina.excite.it fa parte del Canale Blogo Casa & Cucina - Excite Network Copyright ©1995 - 2014