Excite

Come fare le verdure in pastella al forno

Le verdure in pastella fritte sono uno stuzzicante antipasto gradito a molti. Una croccante crosticina che racchiude la morbida verdura, leggermente salate in superficie, sono una tentazione quasi irresistibile. Purtroppo, come si sa, i fritti non sono per tutti: oltre alla digestione difficoltosa, sono considerati da molti piuttosto dannosi per la salute. Il problema dei fritti può però essere superato se le verdure in pastella sono cotte al forno.

Ingredienti per 4 persone

Per la pastella:

  • 250 grammi di farina
  • 2 uova
  • 10 grammi di lievito di birra
  • 1 bicchiere di acqua
  • 50 grammi di olio extra vergine
  • sale q.b.

Preparazione

In un mixer da cucina amalgamate tutti gli ingredienti fino a ottenere una pastella in grado di "attaccarsi" alle verdure senza colare troppo. Consiglio quindi di aggiungere l'acqua a poco a poco mentre si frulla fino a ottenere la consistenza desiderata.

Nella pastella ottenuta s’intingono i pezzetti di verdura in modo da ricoprirli completamente. Si adagiano su un foglio di carta forno e si cuociono infornandoli a 200 gradi per 10-15 minuti, fino a quando la pastella non avrà raggiunto una colorazione dorata.

Queste dosi sono adatte per circa 40 pezzetti di verdura, di dimensioni approssimative 4 cm di lunghezza per 1,5 centimetri di diametro. Il tipo di verdure da utilizzare dipendono molto dai gusti dei commensali. Le verdure in pastella al forno si possono fare con zucchine, carciofi, cavolfiori, finocchi, cime di broccoletti, melanzane, funghi champignon, fiori di zucchina, foglie di salvia ecc.

Nel caso dei carciofi, occorrerà prima mondarli eliminando il gambo e le foglie esterne più dure, quindi tagliando il carciofo in 4 o 6 spicchi togliendo la "barbetta" interna.

Anche le mele, affettate, possono far parte del misto di vegetali in pastella al forno.

Il consiglio in più

Per la preparazione della pastella è possibile sostituire in tutto o in parte l’acqua con birra chiara. Alcuni ritengono si ottenga un risultato migliore.

Normalmente le verdure vanno "impastellate" crude, ma se temete la verdura troppo "al dente", potete sbollentarle per qualche minuto in acqua bollente salata.

Le verdure in pastella al forno vanno servite subito, ben calde su un piatto da portata riscaldato, così da rallentarne il raffreddamento.

Sulla tavola e' consigliabile portare i salini, magari individuali, in modo che i commensali, se vogliono, possono aggiungere un po' di sale ai pezzetti di verdura.

cucina.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2016