Excite

Vermi ed insetti commestibili al supermercato: ecco la cucina alternativa

  • Getty Images

Presto sugli scaffali dei nostri supermercati troveremo vermi ed insetti commestibili da assaporare come snack. Si avete capito bene! La notizia arriva dalla Francia in scatole che contengono prelibatissimi insetti commestibili. Infatti sembrano proprio deliziosi, normalissimi, innocenti snack quelli che ci si ritrova nelle mani, se non fosse per la scritta che sottolinea che i biscotti sono composti di insetti. In fondo molti animali che non ci aspetteremmo vengono utilizzati anche nei trattamenti di bellezza e tante altre applicazioni utilissime e salutari.

Cèdric Auriol è l'ideatore di questa linea che vuole abbattere l'estremo consumo di carne e favorire una cucina più ricca a base di insetti appunto. In fondo sono ricchi di proteine, fibre, aiutano il colesterolo e hanno tante vitamine e minerali, una dieta perfetta si potrebbe dire. Auriol, nell'intervista ad "Oggi", ha dichiarato che il suo sogno è far sbarcare questi prodotti in tutta europa, anche in Italia: “E' la mia sfida, far scoprire questi alimenti agli europei. E per questo nel mio team ci sono sei persone, tra cui un dottore di biologia, un ingegnere alimentare, un agronomo e un tecnico di allevamento”. Il team produce circa una tonnellata di insetti al mese, che vengono allevati in Francia in totale rispetto delle norme agroalimentari.

I componenti per le prelibatezze presentate sono non solo insetti in generale, ma anche vermi di farfalla e grilli disidratati, che vengono serviti come aperitivo, tipo i salatini e le noccioline in pratica. In Italia non sono stati ancora commercializzati ma una giornalista della rivista ha sperimentato con il suo palato questi vermiciattoli, in fondo non è la prima volta che sentiamo di insetti commestibili, basti ricordare i dolcetti sia francesi che americani con dentro l'ingrediente speciale, cioè gli scarafaggi e le cavallette. Molte culture mangiano abitualmente crocchette ai vermi e involtini alle cavallette, del resto in Italia le lumache per molti sono una delizia irrinunciabile.

La cultura insettivora si sta diffondendo da diverso tempo cercando di conquistare l'occidente, come nuova alimentazione del futuro a impatto zero e altamente nutritiva. Presto quindi magari ci ritroveremo ad assaggiare non solo le cavallette salatini, ma anche macarons agli insetti e bon non al grillo. In realtà la giornalista, che li ha assaggiati, non ha saputo dire la differenza di sapore da un normale salatino, quelli fritti sanno di fritto e i dolci, beh sanno di dolcetto. Quindi probabilmente se non vi venisse comunicato l'insetto segreto, ingrediente speciale di ciò che state mangiando, non sareste in grado di distinguerli né quindi di avere una reazione negativa al fatto che state mangiando la tanto odiata cavalletta che si incastra nei capelli.

Guarda il video dove per cena uno chef cucina vermi

cucina.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2016