Excite

Vini d'Abruzzo: Montepulciano

Il Montepulciano,il più celebre tra i vini d'Abruzzo,è un vino Doc e il rosso più apprezzato d'Italia. Esso è prodotto prevalentemente nelle province di Teramo, l'Aquila, Pescara e Chieti. L'origine di questo celebre rosso è da sempre stato oggetto di conflitto tra gli Abruzzesi e i viticoltori di Montepulciano, ma nonostante l'omonimia il Montepulciano d'Abruzzo e il Nobile di Montepulciano sono due vini molto diversi; infatti, mentre il Nobile trae il suo nome dalla città in cui è prodotto (Montepulciano,appunto), il vino abruzzese trae il suo nome dal vitigno in cui è prodotto,originario della Valle Peligna. Antichi documenti testimoniano la presenza del vitigno di Montepulciano fin dalla metà del 1700.

Varietà d'uva

Per la produzione del Montepulciano si utilizza quasi completamente l'uva del vitigno omonimo, spesso accompagnata da piccole aggiunte di altre uve a bacca rossa sempre abruzzesi.

Epoca vendemmia/vinificazione

La vinificzione ha luogo l'ultima decade di ottobre e prevede 12 mesi di invecchiamento nelle botti di rovere francesi e successivi 6 mesi di affinamento in bottiglia.

Note sensoriali

Il Montepulciano è un rosso dalla grande potenza espressiva, caratterizzato da un colore rosso rubino con riflessi granati. Il suo aroma fruttato e il suo profumo rievocano, infatti, la mora,l a prugna e il ribes selvatico. Caratteristica dominante è il sentore liqueriziaceo.

Abbinamenti

Il Montepulciano si sposa in modo eccellente con carni rosse grigliate, dal taglio pregiato; inoltre si accompagna a brasati,formaggi stagionati e bolliti.

Temperatura di servizio

Il montepulciano d'Abruzzio va servito ad un temperatura di 18°-20°.

Lo sapevi che...

Si narra che Annibale che dominò Roma per lungo tempo, riuscì a guarire i suoi cavalli dalla scabbia dopo averli lavati utilizzando questo pregiato vino.

cucina.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2016